Siamo convinti che in questo momento di grave difficoltà, tutto il sistema teatrale italiano debba convergere per la difesa delle lavoratrici e dei lavoratori e per il rispetto del lavoro. Anche se l’edizione 2020 è stata cancellata, vogliamo riconoscere comunque a tutti gli artisti che avrebbero dovuto partecipare, una percentuale (tra il 30 e il 50%) del cachet concordato. Ci impegniamo inoltre a garantire alle stesse compagnie la riprogrammazione nell’edizione 2021 con uguali o migliori condizioni, ove possibile. Crediamo fortemente che questo debba essere lo spirito per garantire tutela e rispetto del lavoro degli artisti, spesso poco considerato.
Questo impegno assume ancora più forza se riferito ad artisti sordi e/o segnanti per i quali l’accesso al mondo del lavoro e dello spettacolo è sostanzialmente precluso e il Festival del Silenzio rappresenta un'importante occasione di riconoscimento professionale e sociale.
Ringraziamo Fondazione Cariplo che ci sostiene in questa politica e in queste azioni, nell’ambito del progetto Pubblici del Silenzio sostenuto dal bando Partecipazione Culturale, e Circuito CLAPS per il supporto nella diffusione dello stesso.
Lavoriamo per uscire da questa crisi migliori, più uniti, solidali e civili, riconsiderando le barriere e le modalità con cui arte e cultura vengono prodotte e promosse in Italia.”

 

Da soli non riusciamo a garantire questo riconoscimento. Per questo abbiamo deciso di rivolgere questo appello ad altri che vorranno condividere il nostro sforzo con un contributo anche piccolo, per sostenere la macchina organizzativa del festival e gli artisti, per continuare a portare in scena spettacoli accessibili ad un pubblico misto, per dare spazio ad artisti sordi e segnanti altrimenti costretti a scomparire, per tenere aperta una finestra sulla LIS e la cultura segnante dando la possibilità a tutti di scoprire la bellezza di questa lingua e della ricchezza che porta con sé.

https://www.gofundme.com/f/sostieni-il-festival-del-silenzio 
 
Sappiamo che il momento è difficile e incerto, sappiamo che molti di voi non potranno aiutarci, ma vi ringraziamo tutti per ciò che potrete fare; anche piccole cifre sono molto importanti per noi e ancor più per gli artisti del nostro festival.
Per ringraziarvi, abbiamo preparato dei piccoli riconoscimenti come video performance di alcuni artisti associati al festival, avrete la possibilità di partecipare ad eventi esclusivi ed essere parte del Committee del Festival del Silenzio.
Grazie a tutti e ci vediamo il 23 maggio e il 20 giugno con “Aspettando il Festival del Silenzio”, una serie di dirette e incontri online per vivere insieme virtualmente un po’ del Festival e conoscere alcuni degli artisti. Per non perdere alcun aggiornamento, seguite la nostra pagina Facebook (@festivaldelsilenzio)!

Un progetto di:

Con il contributo di:

Con il sostegno di:

Con la collaborazione di: